Mese: febbraio 2014

Vi presento Darius

La tensione sale, mancano pochi giorni ormai all’uscita di Warrior nelle librerie. È possibile già prenotare il libro o comunque prenotarlo online su Amazon, Ibs e altri webstore. Un capitolo della mia vita è iniziato alla grande. Warrior è un romanzo corale, ci sono diversi personaggi coinvolti nella storia, ma tra tutti si distingue un protagonista.

Signori, Vi presento Darius (artwork di Antonio De Luca).

DARIUS HD

Lone Survivor: Il trailer ufficiale.

Dovete sapere che io amo i film di guerra. È una passione che mi porto dietro da quando ero bambino. Una passione che a dieci anni non si limitava alla semplice visione, al fascino per le scene d’azione. Un interesse che mi portava a documentarmi, a leggere sui libri e enciclopedie dei fatti accaduti, degli uomini coinvolti che avevano scritto con il sangue e il sacrificio le pagine di storia. L’esercito e il suo fascino. Sognavo di diventare un giorno un paracadutista incursore, ma sono finito a fare l’impiegato e a scrivere romanzi. Nella vita si cambia e la cosa non mi dispiace, in effetti.
Desideriamo un mondo migliore, un mondo in cui non sono necessarie armi e dove la guerra è solo un brutto ricordo. Sarebbe bello se gli eserciti non fossero più necessari, se le risorse finanziarie spese per gli armamenti venissero invece investite nella ricerca scientifica per trovare cure e vaccini contro tumori, malattie rare. Tutto splendido. Poi accendi la televisione e senti dei continui scontri che sconvolgono l’Africa, massacri perpetrati con il benestare delle multinazionali occidentali (che vogliono accaparrarsi contratti favorevoli da governi fantocci). Senti delle armi chimiche della Siria e di quelle mai trovate invece nell’Iraq di Saddam. Vedi le Torri Gemelle cadere, osservi le immagini di terroristi che uccidono in nome di Dio e di ragazzi troppo giovani che vengono mandati a esportare la democrazia in paesi fermi all’era della pietra. Paesi forse che la democrazia non la desiderano per niente. Pensi a tutto questo e ti domandi: “può esistere un mondo senza persone che sono disposte a rischiare la vita per la pace?”

Non credo.

lone-survivors

LONE SURVIVOR uscirà a breve nelle sale italiane. Basato sul best seller del New York Times una storia vera di eroismo, di coraggio e di sopravvivenza, Lone Survivor racconta l’incredibile storia di quattro Navy SEAL in missione segreta per neutralizzare una cellula operativa di al-Qaeda che cadono in un’imboscata del nemico sulle montagne dell’Afghanistan. Di fronte ad una decisione morale impossibile, il piccolo gruppo è isolato e circondato da una forza superiore di talebani pronti per la guerra. Quando si confronteranno con impensabili probabilità di sopravvivenza, i quattro uomini troveranno riserve di forza e resistenza che li terranno in lotta fino alla fine .

Mark Wahlberg è protagonista nei panni di Marcus Luttrell, autore del libro di memorie “Lone Survivor”. Accanto a Wahlberg nei panni degli altri membri della squadra SEAL troviamo Taylor Kitsch, Emile Hirsch e Ben Foster. Lone Survivor è scritto e diretto da Peter Berg che pone al centro della trama ancora una volta un suggestivo ritratto dei legami indissolubili tra uomini che già aveva esplorato in Friday Night Lights.